fbpx
Chakra della gola – Identità creativa – demone: bugia

Il 5° chakra, chakra della gola, è il centro energetico con cui esprimiamo il nostro IO. Esso è collegato al suono in tutto e per tutto e questo significa che si occupa anche di ciò che udiamo. L’identità in cui si riflette è quella creativa. Grazie alle parole infatti siamo in grado di rendere visibile l’invisibile, di rendere materiale il pensiero e trasformare dunque l’immagine in parola. L’uso del linguaggio è per certi versi una forma d’arte. Avere un buon vocabolario con cui esprimerci ci permette di apportare sfumature al discorso e all’immagine che intendiamo trasmettere. Un poeta ad esempio grazie al linguaggio prova a materializzare delle emozioni su chi lo ascolta.

Il diritto di questo chakra è quello di dire e di ascoltare la verità. Nell’essere sinceri abbiamo modo di trasmettere il nostro pensiero e dunque il nostro vero IO. Allo stesso modo, dimostriamo di non aver paura delle nostre azioni.

Essere sinceri però non è sempre così facile come sembrerebbe. A volte mentiamo per il bene altrui, o per lo meno credendo di farlo. Ci facciamo degli scrupoli su quello che la nostra verità potrebbe suscitare nel prossimo. A volte mentiamo anche per protezione magari verso un proprio figlio o un bambino. Niente di così nocivo fino a quando però la bugia non viene alla luce. Non solo per gli altri, ma anche per noi!

 

bugia e 5° chakra

Come detto l’identità di questo chakra è definita identità creativa. Ci vuole infatti creatività per costruire una bugia che possa essere credibile. Entra in atto un meccanismo in cui l’essere umano utilizza la propria esperienza per prevedere il prossimo futuro. Ciò che intendo dire è che una bugia ben costruita, nasce dal nostro IO e dall’esperienza maturata, mettendo in conto la risposta che potrebbe pervenire dalla vittima della bugia e così prevedere ciò che seguirà subito dopo.

Ciò che però viene spesso sottovalutato, è il senso di colpa (2° chakra) che può derivare da quella bugia. La bugia infatti non nega solo la verità a chi l’ascolta, ma ci nega anche la possibilità di essere e trasmettere noi stessi. Questo è anche il motivo per cui non si riesce MAI a mentire totalmente. Il nostro corpo infatti non coprirà quella bugia, e darà segnali di agitazione. La bugia è infatti mentale e non sa integrarsi con il nostro corpo che invece risponde all’istinto.

Mentire chiude momentaneamente il chakra della gola rendendoci sordi alle nostre stesse parole. Se la bugia però diventa una costante, il problema è da ricercarsi in carenze di altri chakra.

Inside-banner>>> Guarda i commenti dei lettori <<<

 

il bugiardo patologico

Fare un utilizzo smodato della bugia, nasconde un problema caratteriale che spesso deriva dal chakra dell’ombelico. Avere un ego fragile infatti non permette di avere quella forza e quella sicurezza utile a non vergognarsi di mostrarlo. Se mentiamo, stiamo nascondendo un fatto, un azione o un pensiero di cui abbiamo paura del giudizio che potrebbe pervenirne. Stiamo dunque nascondendo una cosa che abbiamo fatto o pensato, che in qualche modo abbiamo voluto assecondare consciamente, pur sapendo però che non sarebbe accettata o vista di buon grado da qualcun altro. Ricorrere alla bugia per coprirla, significa non avere il coraggio di mostrarsi per ciò che realmente siamo o vogliamo.

Il bugiardo patologico è colui che fa della bugia la sua sopravvivenza. Mente su quasi tutto, anche su cose innocue e senza alcun valore. E’ talmente abituato a farlo che ha perso il contatto con sé stesso fino a non sapere più dov’è il confine tra la bugia e la realtà. Spesso questo problema sorge durante l’adolescenza. Genitori troppo severi o troppo chiusi in schemi educativi, possono instillare nel ragazzo una sorta di ribellione che si trasforma, per quieto vivere, nell’inizio dello sviluppo dell’arte di mentire. Purtroppo però questo metodo, se dapprima può sembrare liberatorio, si trasformerà in una prigione.

In questo tipo di soggetti, l’operatore energetico dovrà indagare oltre che sul chakra della gola, anche sul chakra del sesso, dell’ombelico e del 3° occhio.

 

Nel libro INSIDE – Esplorazione del Campo Energetico Attraverso Emozioni e Sentimenti puoi trovare ulteriori approfondimenti circa questi argomenti.






Inserisci i dati e ricevi subito

Sviluppo del

chakra delle radici

estratto dal libro

INSIDE

Nome Completo

Email *